Choose your language

Where relevant you will see local information appropriate to the country/region that you select as your home country/region.

Notizie

Assicurare l’Amministratore Condominiale

Aprile 5, 2018
amministratore

L’Amministratore Condominiale, così come il Consulente d’Impresa trattato nella newsletter di marzo, è una delle oltre 60 Professioni Non Regolamentate preventivabili in completa autonomia grazie al nuovo preventivatore di Furness Underwriting (si veda anche l’articolo “Nuovo preventivatore Professioni Non Regolamentate” nella newsletter del 21/12/17).

In cosa consiste l’attività dell’Amministratore Condominiale?

L’amministratore svolge varie funzioni, che vanno dall’amministrare i beni comuni, dare esecuzione alle delibere dell’assemblea condominiale, eseguire gli adempimenti fiscali, conservare registri e altra documentazione inerente alla propria gestione, redigerne un rendiconto annuale e infine convocare l’assemblea per la relativa approvazione entro 180 giorni.

L’incarico può essere svolto da una persona fisica o una società a patto che possieda i requisiti indicati dalla legge. La nomina di un amministratore è obbligatoria quando vi sono più di otto condòmini e l’incarico dura un anno con rinnovo automatico, sebbene l’assemblea abbia comunque la facoltà di revocarlo in qualsiasi momento.

Requisiti

Innanzitutto il condominio si forma non appena la proprietà dell’edificio è divisa almeno tra due persone. Quindi già con due condòmini si forma in automatico un condominio, senza bisogno di votazioni o altri adempimenti.

Per quanto riguarda l’amministratore invece è necessario che:

  • abbia conseguito il diploma di scuola superiore;
  • abbia frequentato un apposito corso di formazione in materia di amministrazione condominiale;
  • svolga attività di formazione periodica, seguendo corsi erogati ai sensi del D.M. n.140 del 2014.

Responsabilità civile e incombenze

L’omesso o l’errato svolgimento delle funzioni in capo a tale figura possono far sorgere:

  • una responsabilità civile di natura risarcitoria, qualora provochi dei danni al condominio o a terzi;
  • e/o una responsabilità penale, se commette dei reati nell’ambito delle sue funzioni.

Le incombenze dell’amministratore sono regolamentate dal Codice Civile e da numerose leggi speciali, ad esempio in materia di certificazione energetica, di bonifica dall’amianto, di prevenzione incendi e manutenzione degli impianti. Ne deriva, pertanto, un quadro in cui la fonte di responsabilità dell’amministratore nei confronti dei condòmini è rappresentata dal contratto di mandato conferito al momento dell’accettazione dell’incarico. Qualora l’amministratore venendo meno ai propri obblighi contrattuali causi un danno ai condòmini, ne dovrà rispondere personalmente.

Cosa copre la polizza di Furness Underwriting?

La copertura offerta da Furness Underwriting consente di tenere indenne l’Assicurato di quanto questo sia tenuto a pagare (capitale, interessi e spese), quale civilmente responsabile ai sensi di legge, a cagione di fatto colposo, di errore o di omissione, commessi nell’esercizio dell’attività professionale.

Caratteristiche del prodotto ed estensioni incluse in copertura

  • Massimali (per sinistro e nell’aggregato annuo): da €250.000 a €5.000.000;
  • Franchigia minima per sinistro €1.000;
  • Retroattività: anche illimitata;
  • Estensione territoriale: mondo intero (con esclusione di USA e CANADA e i territori sotto la loro giurisdizione);
  • Parametri per il calcolo del premio: fatturato annuo (fino a €100.000 preventivabili in completa autonomia);
  • Condizioni valide in assenza di sinistri e/o circostanze negli ultimi 5 anni.

Per ulteriori informazioni il team di Furness Underwriting è a Vostra completa disposizione chiamando il numero italiano +39 02 8736 8387 (ridiretto ai nostri uffici di Londra senza costi aggiuntivi per chi chiama) o scrivendo agli indirizzi indicati nei Contatti.

Iscriviti alla Newsletter

No grazie